Mostra contenuti secondari Nascondi contenuti secondari

 

Per poter presentare la richiesta di autorizzazione per l'esercizio di attività ricettiva extralberghiera sono strettamente necessari alcuni documenti che dovrete fornirci e che in caso di mancanza vi assisteremo nel reperimento.

- Atto di proprietà o contratto di locazione/comodato che attesti la disponibilità dei locali. In caso di contratto di locazione/comodato ci deve essere uno specifico articolo dove si autorizza all’esercizio della attività extralberghiera di casa vacanze. 

- Obbligo di non residenza ne domicilio all’interno dell’appartamento. 

- Documento attestante iscrizione all’ama o data di iscrizione. N.B. l’ama deve essere intestato all’intestatario della licenza

- Documento d’identità intestatario licenza, numero di telefono, indirizzo email e PEC qualora in possesso (non obbligatorio). 

- Assicurazione RC specifica per casa vacanze.

- Agibilità/Abitabilità qualora necessaria.

- Preesistenza urbanistica.

- Nominativo della struttura.

- Certificazione impianti

- Dichiarazione di conformità ai limiti acustici previsti dalla normativa su apposito modello AR1; (NOSTRA CURA)
- N° 3 planimetrie sottoscritte da tecnico iscritto all’albo o ordine professionale, dei locali in scala 1:50 o 1:100, con indicazione dei dati catastali, della superficie utile dei vani, dell’altezza, del numero dei posti letto, dei vani comuni, dei vani riservati ai residenti e delle eventuali aree di pertinenza (NOSTRA CURA)
- N° 3 dichiarazioni asseverate da tecnico iscritto all’albo o ordine professionale, attestanti la conformità della struttura e dell’impiantistica alla normativa vigente in materia urbanistica, edilizia, superamento delle barriere architettoniche, igienico sanitaria e tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori;(NOSTRA CURA)