La procedura per la richiesta di autorizzazioni per le attività ricettive di Casa Vacanze in forma non imprenditoriale, Bed and Breakfast, Affittacamere e Casa Vacanze in forma imprenditoriale si compone di più fasi.

Il primo passo si basa sul sopralluogo, nostro e di un Geometra specializzato ed iscritto all'albo, presso la struttura per verificare se l'immobile possiede i requisiti obbligatori previsti dal Regolamento Turistico Regionale e dal Regolamento Edilizio del Comune di Roma. Verranno effettuate le dovute rilevazioni per accertare l'idoneità dei locali e degli impianti tecnici, verranno inoltre richiesti i primi documenti necessari per avviare la pratica e verrà inoltre determinato il numero massimo di posti letto autorizzabili.

Il costo del sopralluogo è di 100,00 € da pagare in contanti direttamente il giorno stesso sia che lo studio di fattibilità abbia dato esito positivo sia che abbia dato esito negativo sulla fattibilità della pratica.

Nel caso di esito positivo si inizierà subito ad elaborare la pratica con la richiesta di classificazione presso la Regione Lazio. Successivamente, ci sarà la stesura di tutta la documentazione tecnica e la presentazione della SCIA al Comune di Roma.

Il Costo totale della pratica è di 600,00 € (ai quali saranno dedotti i 100,00 € del sopralluogo) per tutti i casi standard. Il costo dipende anche dal numero di immobili che compongono la struttura, dalle dimensioni della struttura e dalla complessità della pratica, nonchè dalla forma di gestione se imprenditoriale o non. Per un preventivo più accurato e per casi particolari contattateci e vi forniremo tutti i dettagli in merito.

In caso di esito negativo sarà dovuto solamente il costo del sopralluogo di 100,00 € e verranno forniti consigli e/o suggerimenti sulle modifiche da apportare per rendere la struttura idonea alla richiesta di autorizzazioni, qualora lo fosse possibile. 

Dalle suddette tariffe sono esclusi: i costi dei diritti di istruttoria strutture ricettive da corrispondere al Comune di Roma, iva, cassa geometri ed eventuali ulteriori servizi svolti, come ad esempio aggiornamento visure e planimetrie catastali, eventuali ricerche presso dipartimenti del Comune di Roma, variazioni catastali ed aggiornamenti necessari, etc.